sabato 15 ottobre 2016

[Reviews from the world] Miss Peregrine's Home for peculiar children by Ransom Riggs


Voto finale: 4/5
Link per l'acquisto del romanzo in lingua originale:Miss Peregrine's home for peculiar children

Trama
Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

La mia opinione
Il romanzo “Miss Peregrine’s Home for Peculiar children” di Ransom Riggs esce per la prima volta nelle librerie italiane nel 2012. Ultimamente, però, lo vediamo ovunque grazie all’imminente film di Tim Burton.
Ammetto di essere all’oscuro di questa fantastica serie prima di quest’anno. E vi assicuro che è stata una piacevole scoperta. Attirata dalla copertina, che riporta la foto di una delle bambine speciali, ho iniziato questo romanzo con grandi aspettative, che non sono state deluse.
Io ho letto la versione in lingua originale, della Quirk Books, trovata sul sito di comparazione prezzi SocialBookCo, e ho apprezzato tantissimo le immagini che accompagnano la narrazione, che permettono ancora di più al lettore di immergersi nella storia e viaggiare con la fantasia assieme al protagonista, Jacob.
Jacob è un ragazzino un po’ solo, con un fortissimo legame con il nonno paterno. Un legame che emerge dalle prime righe del romanzo, un’ammirazione enorme verso un nonno che ha sofferto tanto nella vita, che ha conosciuto la guerra e che ha sempre raccontato storie fantastiche su questo posto, un’isola, dove si trovava la casa per i bambini speciali di Miss Peregrine, e nella quale da ragazzino aveva trovato rifugio per un po’ di tempo.
Jacob, crescendo, inizia a pensare che si trattasse solo di fantasie e di storie inventate dal nonno per incutere un po’ di timore. Finché nonno Abe non muore, lasciando a Jacob un compito: quello di recarsi nell’isola e cercare i bambini speciali.
Così Jacob, dopo aver convinto i genitori, parte per questo fantastico viaggio e scoprirà che quelle raccontate dal nonno non erano soltanto fantasie e storie inventate per un bambino.

Una bellissima storia fantastica, ma allo stesso tempo toccante. Attraverso la storia dei Bambini speciali, Ranson Riggs tocca tanti temi, come quello della diversità e dell’emarginazione, quello della guerra, ma anche dell’amore. Perché i bambini speciali, che hanno dei poteri straordinari, si trovano emarginati in un mondo all’apparenza perfetto, ma sempre uguale, con l’unico scopo di proteggerli non solo da una minaccia, ma anche dalla crudeltà del mondo che, spesso, non accetta le diversità. 

Se vi piacciono i libri in lingua originale sul sito della Social Book Co potete trovare Miss Peregrine's Home for Peculiar Children e tanti altri a prezzi davvero vantaggiosi:

2 commenti:

  1. questo è un libro che mi ispira proprio tanto <3

    RispondiElimina
  2. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog, che mi è piaciuto molto, e mi sono iscritta ai lettori fissi :)
    Ho intenzione anche io di iniziare questa serie, mi ha sempre incuriosito molto *_*
    Se ti va di dare una sbirciatina al mio blog e scambiarci consigli sulle letture mi farebbe piacere.. Ti lascio il link https://capitolozeroblog.blogspot.it/
    A presto :)

    RispondiElimina