giovedì 25 agosto 2016

[Recensione] Un cuore di pietra di Kat Spears


"A scuola feci di tutto per non incrociarmi con Bridget. Di solito Pete non parlava di sua sorella e io non la menzionavo mai. Ciò non vuol dire che non pensassi sempre a lei. Mi ero fatto una lista mentale delle canzoni d'amore che le avrei dedicato se: 1) suonassi ancora la chitarra; e 2) volessi cominciare una relazione con lei. E non avevo alcuna intenzione di farlo, perché poteva andare a finire solo in un modo. Finché avessi continuato a non vederla e a non parlarle, il nostro sarebbe stato un amore perfetto."

A chi consiglio questo libro: A tutti coloro che non si fermano alle apparenze e che sanno che, dietro ad un cuore di pietra, spesso si nasconda qualcuno davvero speciale.
Voto finale: 4/5

Trama
Jesse Alderman, detto Sgaggio, è all’ultimo anno delle superiori e riuscirebbe a vendere sabbia nel deserto. È anche bravissimo a trovare ciò di cui la gente ha bisogno: compiti di fine semestre, un appuntamento con la reginetta della scuola, documenti contraffatti. Ha pochi amici e non si lascia mai ostacolare dalle emozioni. Per Jesse, la vita è soltanto una serie di transazioni d’affari.
Ma quando Ken Foster, capitano della squadra di football e stronzo a tutto tondo ingaggia Jesse per aiutarlo a conquistare il cuore dell’angelica Bridget Smalley, Jesse si ritrova a provare tutta una serie di emozioni. Seguendo Bridget e imparando i dettagli più privati della sua vita, si innamora per la primissima volta. Stringe anche amicizia con il fratello minore di Bridget, un ragazzo aggressivo, diffidente e colpito da disturbi motori. Jesse inizia così a far visita agli anziani nelle case di riposo per incontrare Bridget, a offrire aiuto ai meno fortunati e ad affezionarsi al ragazzino che lo idolatra. E se l’uomo di latta avesse un cuore, in fondo?
Una sorta di Cyrano de Bergerac moderno, Un cuore di pietra è raccontato dal punto di vista di Jesse in modo schietto e divertente, con le sue ciniche osservazioni sul mondo. Jesse sarà costretto ad affrontare il dolore che cova per un evento accaduto un anno prima e forse, ma solo forse, riuscirà a provare di nuovo dei sentimenti.

La mia opinione
Ho scelto questo romanzo attirata dal titolo. Ero curiosissima di scoprire se, dietro a quel “cuore di pietra” si nascondesse qualcosa di più.
E l’autrice Kat Spears non ha deluso le mie aspettative.
Il libro parla di Jesse Alderman, un ragazzo che, nonostante la sua aria sbruffona e menefreghista, vi conquisterà all’istante, entrandovi nel cuore.
Jesse ha sofferto tanto nella vita. E, come molte persone che si portano un  grande dolore dietro, ha utilizzato la via apparentemente più semplice: ha chiuso il suo cuore, “trasformandolo” in una pietra, per non permettere alle persone di ferirlo di nuovo.
In questo modo, Jesse è apparentemente immune a qualsiasi tipo di emozione: non ha amici, ha un padre che odia e passa le sue giornate scolastiche facendo “affari”. In pratica, di qualunque cosa i compagni e persino il preside abbiano bisogno, che sia droga, il rifornimento di birra per una festa o una tesina da consegnare ai prof, Jesse la procura.
In questo modo entra in “possesso” dei segreti delle persone, che potranno sempre essergli utili per qualunque favore o ricatto.
Le cose cambiano quando Ken, il belloccio della scuola, gli fa una richiesta particolare: vuole che Jesse lo aiuti ad uscire con Bridget. Jesse inizialmente è stupito dalla richiesta, sa che Ken può avere tutte le ragazze della scuola, ma non appena vede Bridget e inizia a parlare con lei capisce che ha qualcosa di speciale.
E persino la pietra che ricopre il suo cuore inizia a sgretolarsi di fronte alla purezza e dolcezza di questa ragazza.

Una storia delicata ed emozionante, che dimostra come, nonostante certi dolori ci segnino in maniera permanente, c’è sempre spazio per provare nuovi sentimenti.

2 commenti:

  1. wow Elisabetta mi hai convinta, questo libro devo assolutamente leggerlo, non me lo posso perdere! *_*

    RispondiElimina
  2. Ciao!Mi sono appena iscritta al tuo blog...veramente molto carino!
    Ho aggiunto il libro alla wishlist:)Un bacione

    RispondiElimina