giovedì 22 settembre 2016

[BlogTour #AliciaLaSerie] Quarta tappa: Intervista all'autrice Valentina F.

Buongiorno lettrici e lettori! Oggi in libreria torna Valentina F. con la nuova serie di Alicia! In collaborazione con la casa editrice Leggereditore e i blog Una rosa per amica, Insaziabili letture, Book's AngelsLa Fenice Book e Tutta colpa dei libri, oggi ospitiamo la quarta tappa del BlogTour con una fantastica ed esclusiva intervista all'autrice, la cui identità è tuttora un mistero! Valentina è giovanissima e la sua simpatia vi coinvolgerà con le nuove uscite "Alicia e una pazza fuga d'amore" e "Alicia zenzero e cannella".


Sappiamo che Valentina F. è un mistero e, da quello che ho scovato sul web (davvero pochissimo), mi sembra che per ora tu non abbia ancora intenzione di rivelarti. Quando senti parlare dei tuoi libri o li vedi in libreria come riesci a vincere la tentazione di dire a tutti “Li ho scritti io”??
Devo ammettere che all’inizio non è stato per nulla facile. Quando è uscita nella sua prima edizione, la serie TVUKDB ha riscosso sin da subito un enorme successo, tanto in Italia quanto all’estero. All’epoca avevo solo sedici anni e, quando anche a scuola tutti iniziarono a parlare del fenomeno della misteriosa Valentina F., avevo una gran voglia di gridare al mondo intero che ero io! Ormai, però, avevo deciso insieme ai miei genitori di non rivelare la mia identità, quindi ho iniziato a vedere la cosa sotto un altro punto di vista: avere la possibilità di ascoltare opinioni e giudizi dei miei amici senza condizionamenti. È stato molto divertente. ;) 

Alicia è un personaggio che mi è piaciuto molto. Coraggiosa, un po’ svampita e ritardataria, divertente, una che si mette sempre un po’ nei guai. Quanto c’è di Valentina in lei?
Non molto. Devo dire che con Alicia mi son divertita a creare un personaggio diverso da Valentina, la protagonista della trilogia TVUKDB, che invece mi rispecchia in tutto. Alcuni aspetti caratteriali di Alicia sono ripresi da persone a me vicine, ma poi ho lavorato molto di fantasia. Sarà comunque un personaggio in cui molte ragazze potranno riconoscersi.

Le tue storie mi hanno ricordato moltissimo i miei 16 anni (ahimè passati già da molto tempo!). Una curiosità: gli adolescenti oggi comunicano ancora tramite Msn? Non sapevo si usasse ancora (mi sento meno vecchia!).
Se non sbaglio, MSN è stato chiuso da qualche anno. In compenso, oggi gli adolescenti  hanno molti più canali per la messaggeria istantanea. Probabilmente, abituati a Facebook e altri social network, il caro e vecchio MSN potrebbe non essergli nemmeno familiare. La sua presenza nella serie di Alicia è, invece, esclusivamente dovuta al fatto che la stesura dei romanzi è avvenuta quando la piattaforma era ancora era in vita. 

Alicia è ancora abbastanza confusa riguardo all’amore, ma come tutte sogna il ragazzo perfetto. Cosa ci dici invece della tua vita sentimentale?
Ehm… prossima domanda?? Al momento non sono impegnata in nessuna relazione… e sono felice così. Alicia - come tutte le ragazze della sua età - è un’eterna sognatrice, alla ricerca del grande amore. Da questo punto di vista, siamo tutte un po’ Alicia, no? 

Un posto speciale nei tuoi ultimi romanzi è l’India. C’è un motivo particolare per cui hai scelto questo paese?
È una terra che mi ha sempre affascinata. Per me l’India è sinonimo di vivacità e colori. Se chiudo gli occhi mi vengono in mente i mercati affollati, con le spezie e le bellissime stoffe. Per questi motivi mi è sembrata adatta per il personaggio di Alicia, frizzante e dinamica.

Ho apprezzato tantissimo il rapporto con i fratelli e con il cagnolino Teo. Anche io ho un fratello e una sorella e una cagnolina, Brie. E tu? Ho letto che non sei figlia unica e che hai un cane, giusto?
Esatto, ho una sorella a cui sono molto legata e un cagnolino, di nome Nuvola, che adoro alla follia. I legami con la famiglia sono per me molto importanti ed è una tematica sempre presente anche nei miei romanzi. 

Brie al parco con i romanzi di Valentina 

So che ami la musica. Mentre leggevo “Alicia e una pazza fuga d’amore” non potevo non pensare all’album dei Lunapop, tra le strade di Bologna. Un po’ “antichi”, ma poi mi sono resa conto che ogni capitolo iniziava con una strofa di una canzone di Caterina Caselli. Una scelta particolare per una ragazza così giovane, ha un significato per te?
Caterina Caselli è uno dei ricordi della mia infanzia a cui sono più legata. Mia nonna le cantava sempre mentre cucinava o era indaffarata nelle faccende domestiche.  È stato un modo per inserire un po’ di lei nei miei libri. 

Una domanda che mi diverte sempre fare è: se il tuo libro diventasse un film, quali attori sceglieresti come protagonisti? 
Mmm… domanda interessante! ;) Ti faccio i nomi di due attori che adoro: Priyanka Chopra e Dylan O’Brien

Gli immancabili proverbi della nonna accompagnano Alicia per tutto il tempo. Succede lo stesso a Valentina?
Assolutamente sì. Il legame con mia nonna materna è davvero molto forte. Ho cercato di mettere quanto più possibile di lei. Cosa che, ovviamente, le ha fatto un immenso piacere. 

Come ultima domanda, ti chiedo di salutare le nostre lettrici e i nostri lettori con qualche consiglio dedicato a chi sogna di scrivere un libro per trasmettere emozioni agli altri, proprio come fai tu.
Sono fortemente convinta che per poter scrivere bene, sia necessario prima di tutto essere dei grandi lettori. Il consiglio che posso dare è, dunque, quello di leggere tanto. È poi importante annotare pensieri e riflessioni, per elaborarli meglio in seguito. Infine, per descrivere le emozioni, seguire la voce del proprio cuore. 

Ringrazio Valentina per questa bellissima intervista e vi invito a seguire le prossime tappe del BlogTour per conoscere meglio Alicia... E poi correte in libreria: da oggi emozioni assicurate!

Nessun commento:

Posta un commento