lunedì 19 settembre 2016

[Recensione] Flawed. Gli imperfetti di Cecelia Ahern


Il libro
Titolo: Flawed. Gli imperfetti
Autore: Cecelia Ahern
Casa editrice: DeAgostini
Collana: Le gemme
Data di pubblicazione: 13 settembre 2016
Link per l'acquisto Flawed - Gli imperfetti

Trama
In un futuro non molto lontano, in un mondo non molto diverso, il Giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l'immoralità. È lui e lui solo a decidere chi sia un cittadino modello, e chi invece sia un Imperfetto, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sul petto e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, figlio del Giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D'un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del Giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover'uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere incarcerata e marchiata a fuoco come Fallata. Sarà proprio in carcere però che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante. E l'unico amico su cui d'ora in poi Celestine potrà contare.

La mia opinione
La bravissima scrittrice Cecelia Ahern, che abbiamo imparato ad apprezzare con indimenticabili romanzi come P.S. I love you e Scrivimi ancora, è tornata in libreria con tutt’altro genere, che non lascerà delusi gli amanti delle saghe come Divergent o Hunger Games.
La protagonista è Celestine, la ragazza perfetta in un futuro distopico in cui le leggi sono fatte da un organismo, la Gilda, che non ammette alcun tipo di errore. Non si tratta di un tribunale che giudica i crimini, ma di un consesso formato da tre giudici incaricati di vegliare sulla moralità del Paese. Chiunque faccia qualcosa di eticamente sbagliato viene punito nel modo più barbaro possibile: un marchio nella pelle che ricorderà per sempre alla società i suoi errori e lo contraddistinguerà da tutti per essere “Fallato”, imperfetto.
Celestine, come tutti quelli che sono cresciuti in questa società, considera i Fallati persone dalle quale stare lontani. Proprio lei, fidanzata con Art, il ragazzo perfetto nonché figlio del Giudice Craven, a capo della Gilda, non ammette certi errori, e ha sempre guardato il padre del fidanzato come una persona da ammirare e che non può sbagliare.
Finché non si trova lei stessa davanti ad un atto di crudeltà perpetrato nei confronti di un vecchio, che non viene assistito durante un malore in autobus solo perché è Fallato.
Celestine si rende conto che non esiste più giusto e sbagliato, che prevale la compassione verso chiunque, che sia giudicato dalla società perfetto o meno.

Da quel momento, per aver aiutato un Fallato, viene punita e diventa lei stessa Fallata. E capisce che nessuno può ergersi a detentore del potere di stabilire cosa sia giusto o sbagliato a livello etico, che in fondo siamo tutti imperfetti e che uno sbaglio non può allontanare per sempre le persone dalla società.
Un romanzo nel quale vengono analizzati tanti temi, la giustizia, l’amicizia, il valore della famiglia, l’etica.
Soffrirete con Celestine e vi commuoverete quando capirà l’importanza della compassione. Vi emozionerete quando vedrete la forza dei genitori di starle accanto nonostante tutto e di quello che una ragazza, ancora non diciottenne, può fare. 

Una storia emozionante, primo capitolo di una saga che si preannuncia davvero favolosa e che non può mancare nelle vostre librerie. Cecelia Ahern è riuscita a colpirmi ancora con la sua scrittura impeccabile e capace di trasmettere grandissime emozioni in ogni suo libro.


2 commenti:

  1. wow Elisabetta non vedo l'ora di leggere Flawed, adoro Cecelia da sempre!

    RispondiElimina
  2. Immaginavo che avesse scritto un altro bel libro *-*,non vedo l'ora di averlo tra le mani anche la copertina è meravigliosa!

    RispondiElimina