lunedì 22 febbraio 2016

[Recensione] Vertigine. Le stelle di Noss Head. 1 - Sophie Jomain

"Facevo fatica ad ammettere che non mi vedevo con nessuno e che non ne avevo nessuna voglia. A suo parere non si trattava di un comportamento molto normale. Un'adolescente doveva per forza sognare il principe azzurro. Sbagliato. Da una parte non faceva per me, dall'altra mettevo in fuga i ragazzi. Non bevevo, non fumavo, non andavo in discoteca e passavo il tempo a sgobbare sui libri. Inoltre, in molti casi, mi sembrava che innamorarsi fosse irrazionale, così privo di senso."


All'alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all'idea di lasciare Parigi per trascorrere un'altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l'attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d'amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.

La mia opinione
Se come me avete sognato con Bella ed Edward tra le pagine di Twilight e sentite un po' di nostalgia, dalla Francia arriva la soluzione per voi! Dimenticatevi (almeno per ora) vampiri che si nutrono di sangue... Vertigine, infatti, parla di un'altra specie paranormale, ma non meno affascinante: i licantropi. 
La storia si svolge in Scozia (e già solo per questo io sogno ad occhi aperti: un Paese meraviglioso che è l'ambientazione perfetta per un fantasy), dove Hannah, una diciassettenne parigina di origini scozzesi, è costretta a trascorrere le vacanze con i genitori nella casa della nonna paterna, Elaine.
Forse proprio per il suo scarso entusiasmo nel recarsi a Wick, la cittadina dove vive la nonna, Hannah inizialmente sembra una ragazza eccessivamente razionale per la sua età: non le piace nessun ragazzo, non le piace bere, non le piacciono le discoteche... Insomma, sembra proprio non voler trovare nessun motivo di svago, specie per una ragazza di quasi diciotto anni.
Ma le cose cambieranno presto grazie all'incontro con Leith. Che dire di Leith? Mi ha affascinata già dalla prima sua apparizione nel libro: bello, simpatico, intelligente e, soprattutto, misterioso. Inutile dire che la stessa Hannah non riuscirà a rimanere immune al suo fascino. Tra i due scatta una sorta di "imprinting", che farà sì che per i due sia difficile allontanarsi l'uno dall'altra.
Ma Leith nasconde un mistero che, inizialmente, spaventerà Hannah, anche a causa del suo innato scetticismo verso l'esistenza di esseri paranormali. Il loro amore sarà contrastato da tante circostanze diverse e i due si ritroveranno di fronte ad affrontare una serie di pericoli. Così si scopre il vero carattere di Hannah: forte, coraggiosa e determinata. 
Perfetti anche gli altri personaggi del romanzo, in particolare ho adorato la nonna, Elaine. Con lei Hannah ha da sempre un legame speciale e, leggendo il romanzo, scoprirete che le due hanno molte più cose in comune di quanto si possa pensare inizialmente.
E poi c'è Gwen, la migliore amica di Leith, che stringe subito amicizia con Hannah. Una ragazza eccentrica, che gestisce la libreria "Simsalabim" che si occupa, ovviamente, dell'occulto. Qua Hannah avrà il suo primo approccio con gli esseri soprannaturali. E anche noi lettori scopriamo tantissime cose interessanti sui licantropi.
Dei personaggi che restano davvero nel cuore, tanto che le pagine scorrono una dopo l'altra in una successione di colpi di scena, finché rimani con la solita domanda: "è già finito?". Per fortuna è solo il primo della serie, quindi, con un po' di pazienza, potremmo sognare ancora!

Vi segnalo, inoltre, se volete provare a vincere una copia, il bellissimo giveaway, con scadenza il 9 marzo, del blog Il colore dei libri (blog che vi consiglio perché copre tutti i generi e tutte le novità): http://ilcoloredeilibri.blogspot.it/2016/02/paranormal-giveaway.html

Nessun commento:

Posta un commento