sabato 30 aprile 2016

[Recensione] Due Verticale di Jeff Bartsch (a cura di Luca)

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici. Il consiglio di lettura di oggi viene da il mio amico scrittore Luca Russo, autore del romanzo Il rancore non dimentica. In questi giorni ha letto Due Verticale di Jeff Bartsch, edito dalla casa editrice Nord, e ha voluto condividere la sua opinione con voi!  
"L'universo non viene in soccorso di nessuno. Il destino non alza un dito in nostro favore. Bisogna salvarsi da soli."


Grafica di Copertina: Voto 9 - Il Layout genera curiosità e cattura l'attenzione.
Titolo: Voto 10 - Assolutamente azzeccato e pertinente.

Vera e Stanley sono giovani "atipici", due menti geniali che coltivano passioni ed interessi personali che li collocano in un universo connotato da una forzata asocialità.  
I protagonisti si conoscono in occasione della finale di un concorso nazionale di spelling al quale partecipano più che altro per compiacere sogni di un futuro ambizioso che le rispettive madri hanno in serbo per loro. 
Vivono relegati dietro il muro di una profonda solitudine eretto intorno a loro da animi iperprotettivi.
E' proprio la solitudine il sentimento portante di tutto il libro.
Mancanze relazionali che finiscono per esacerbare il desiderio di fuga dai binari di un futuro già scritto dal quale in particolare Stanley sente sempre più forte l'esigenza di prendere distanza.
Ho trovato geniale il bizzarro piano che permette ai personaggi di costruirsi una vita propria votata all'inseguimento dei propri sogni e non di quelli imposti dall'altrui volere.
Ho trovato la lettura del libro molto piacevole e scorrevole nonostante il linguaggio utilizzato sia spesso "complesso".
Vi sono, sparsi nel testo, termini di non comune utilizzo che portano il lettore (non me ne vergogno, nel mio caso è successo in qualche passaggio) a consultare il vocabolario per scoprire il significato di alcune parole.
Questo è per me uno stimolante valore aggiunto tenenendo in considerazione che non influisce in alcun modo sulla lettura che non risulta mai "pesante".
I personaggi sono caratterizzati in maniera eccellente.
Il lettore approfondisce progressivamente la loro conoscenza sfogliando le pagine della storia della loro vita.
Accompagnandoli nella crescita si ha modo di osservare in terza persona la trasformazione di un'amicizia in un sentimento molto più forte come l'amore arrivando quasi ad invidiare il forte legame in grado di tenere uniti Vera e Stanley anche quando fisicamente distanti.
A volte vi faranno innervosire, altre sorridere ma è più che naturale fare sempre il tifo per loro.
Non resta che scoprire il finale di questa storia divertente e malinconica per conoscere il destino che l'autore ha riservato ai protagonisti ai quali sono certo non potrete non affezionarvi...
Buona Lettura!!
                                          Luca (IG @luca4679)



Il libro
Titolo: Due Verticale
Autore: Jeff Bartsch
Casa Editrice: Nord
Anno di Pubblicazione: 2016  

Trama

Stanley Owens non ha amici, e a lui va benissimo così. E comunque non ha mai trovato nessuno che condividesse il suo amore sconfinato per i libri, i numeri e, soprattutto, per l’enigmistica: inventare cruciverba è il suo sogno, la sua ragione di vita. Un giorno, però, incontra Vera, una ragazza diversa dalle altre: diversa come lui. La loro sintonia è talmente profonda che Vera non si stupisce quando lui le propone di sposarlo (per finta) e di rivendere i (veri) regali di nozze, così da pagarsi un biglietto per la libertà. E accetta. Anche perché è davvero innamorata di Stanley. Ma lui non lo capisce e, dopo la cerimonia, la lascia andare.
La vita li separa, ma non c’è come la lontananza per far emergere la verità. Col tempo, Stanley si rende conto che la sua vita è piena di caselle bianche che possono essere riempite solo da Vera. 
Decide allora di riconquistarla, usando l'unico linguaggio che conosce: semina i suoi cruciverba d'indizi comprensibili soltanto a lei, sperando che, prima o poi e ovunque lei sia, la sua dichiarazione d’amore giunga a destinazione…
L'autore

Dopo aver studiato Scrittura creativa all’University of Winsconsin, Jeff Bartsch ha intrapreso con successo una carriera di copywriter, coronata da numerosi premi e riconoscimenti. Attualmente vive a New York. Due verticale è il suo romanzo d’esordio.

Nessun commento:

Posta un commento